Torpakh e i Semi del Nulla

 

This slideshow requires JavaScript.

Torpakh e i Semi del Nulla

 regia: Aram Ghasemy

coreografie: Lazare Ohandja

video: Stefano Comba

datore luci: Beppe Sordi

direzione tecnica: Marco D’Amico

con Aram Ghasemy e Lazare Ohandja

voce fuori campo : Romana Palomba Dell’Arena

Costumi : Valentina Ferracioli

maschere: Aram Ghasemy

musiche di : Stefano Ianne , Philip Glass

video

locandina-torpakh-web

Un essere umano prende forma e si sviluppa nel ventre della terra, e nasce da un chicco di caffè; lentamente prende coscienza di se, del suo corpo e degli stimoli che lo animano: tra questi ultimi il più forte è quello della fame. Una volta riempita la pancia, l’essere comincia a sentire il bisogno di relazionarsi con i suoi simili: gioco, scambio di esperienze e di sapere, amore, conflitti…

La crescita che deriva dalla relazione con l’altro lo conduce a una capacità sempre maggiore di gestire la propria esistenza e i propri bisogni, e a un certo punto a fermarsi e ad accumulare cibo, oggetti, denaro, tecnologia…

Stiamo rotolando all’indietro per la china dell’evoluzione?

In avanti, giù da un’incontrollabile discesa tecnologica?

Oppure andiamo a ricongiungerci semplicemente con il chicco originario che racchiude il Nulla?

con il contributo di:

La Marzocco srl

%d bloggers like this: