Torpakh e i semi del nulla

Torpakh e i semi del nulla 2015

regia: Aram Ghasemy

coreografie: Lazare Ohandja

video: Stefano Comba

datore luci: Beppe Sordi

direzione tecnica: Marco D’Amico

con Aram Ghasemy e Lazare Ohandja

voce fuori campo : Romana Palomba Dell’Arena

Costumi : Valentina Ferracioli

maschere: Aram Ghasemy

musiche di : Stefano Ianne , Philip Glass

Sono morto come pietra e come pianta sorto.
Sono morto come pianta e ancora risorto come animale.
Sono morto come animale e rinato come uomo.

Perché temere allora di divenire meno morendo?

Ancora una volta moriro’ come uomo;
per risorgere come un angelo perfetto dalla testa
alla punta dei piedi.

Ed ancora quando da angelo soffrirò la dissoluzione, io mutero’ in cio’ che supera l’umano concetto.

Lasciate che io diventi il nulla, poichè, con un suono d’organo, il nulla canta per me: a lui noi ritorneremo.

Rumi (1207-1273)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s